CC Creative Commons


Licenza Creative Commons
L’Orto di Rosanna detiene la Licenza Creative Commons Attribuzione 3.0 Unported.

Nota

Questo Blog è tutelato dal Copyrigth e le mie opere d’ingegno, i miei scritti, i miei libri, le mie poesie, i miei articoli, sono pubblicati ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II e sue modificazioni.

Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza la mia autorizzazione.

La riproduzione, anche parziale, senza tale autorizzazione, è punita con le sanzioni previste dagli art. 171 e 171-ter della suddetta Legge.

Licenza Creative Commons

Vuoi riprodurre i contenuti de L’orto di Rosanna? Leggi come fare cliccando sul logo della licenza Creative Commons. Ti chiedo gentilmente di informarmi e di inserire un link che rimandi al post originale.

Licenza Creative Commons

 

Pubblicato in Copyright | Contrassegnato , , , , | 3 commenti

In esclusiva per GolDiTaccoASpillo, Rosanna Marani


Grazie  a Giusy Genovese che oggi mi ha intervistato … e mi ha fatto ricordare … quel bel (mio) tempo che è stato…

Dire … che fu … me lo fa sembrare troppo distante… quel bel (mio) tempo!

Certo … riuscire a segnare un goal di tacco a spillo …. è una soddisfazione molto più che … immensa … a patto di non bucare … il pallone!

Ecco la nostra chiacchierata:

http://www.golditacco.com/2014/04/in-esclusiva-per-golditaccoaspillo.html

Testata

mercoledì 23 aprile 2014

In esclusiva per GolDiTaccoASpillo, Rosanna Marani: “Rimpiango il calcio di una volta. Oggi stiamo assistendo alla spersonalizzazione dell’atleta. Il mio futuro? La poesia”

 

In esclusiva sulle pagine GolDiTaccoASpillo la giornalista sportiva, conduttrice e oggi anche poetessa Rosanna Marani. Per le nuovissime generazioni ricordiamo che è stata la prima donna europea a diventare giornalista professionista sportiva, nonché la prima giornalista a condurre una trasmissione televisiva su un argomento fino a quel momento considerato “solo roba da maschi”. Rosanna Marani è inoltre ricordata e stimata per la sua intervista a Gianni Rivera in silenzio stampa da 6 mesi e per detenere i diritti in esclusiva dell’unica intervista esistente alla mamma di Silvio Berlusconi, la signora Rosa Bossi.

Possiamo tranquillamente affermare che Rosanna Marani è stata la prima donna che incurante dei pettegolezzi, dei malumori e delle invidie di un ambiente ancora oggi maschilista ha voluto segnare il suo golditaccoaspillo, vincendo la partita. E a noi – aspiranti giornaliste sportive – ha aperto un mondo in cui, nonostante tutto, vogliamo navigare con tutte le nostre forze.

Una donna che decide di volersi occupare di calcio in un particolare contesto socio-culturale, basti solo pensare che in quegli anni era stata appena approvata la legge sul divorzio…
Sono nata ribelle, la mia prima parola è stata “no”, mai amate le ingiustizie e non accetto le imposizioni. All’epoca non era permesso alla donna scrivere di calcio? Bene, io volevo farlo. Mi sentivo dire come fai a parlare di calcio se non hai mai fatto il portiere o il centravanti? Allora un giornalista di nuoto doveva essere un campione di nuoto e un fantino doveva essere un cavallo? Sentivo costantemente delle cose assurde! Mi è capitato comunque di giocare 3 partite e ho anche mandato fuori campo un avversario. In casa si respirava aria di calcio mia madre ne era una patita, una mattina le dissi vado alla Gazzetta dello Sport, sai eravamo abituati a essere un po’ bizzarri. All’epoca lavoravo al Resto del Carlino a Bologna dove Italo Cucci mi aveva concesso di parlare di sport attraverso una rubrica. Un amico -Toni Romano – mi ha portato da Sansoni il direttore di Forza Milan e anche il marito dell’editrice di Diabolik (Angela Giussani, ndr), mi guarda e mi dice non conosco nessuno che parli di ricamo; io ribatto sono qui perché voglio parlare di calcio. Da lì è nato tutto. Una bella sfida ma sono sempre stata una donna tenace. 
Ancora oggi desta curiosità la scelta di una donna di volersi occupare di calcio. Ci sono stati dei momenti di sconforto e cosa l’ha spinta ad andare avanti 

 Ho una costanza e una perseveranza di acciaio; se mi metto in testa una cosa che  desidero fortemente e la ritengo alla mia portata adatta alle mie qualità – perché bisogna essere sempre consapevole del proprio talento e dei propri limiti – non c’è niente che mi ferma. Aggiro l’ostacolo poi se non riesco faccio qualche passo indietro, rifletto e continuo a seguire il mio istinto. Dopo il primo momento di entusiasmo è chiaro che mi si vedeva solo come una bella ragazza, quando oltre all’apparenza è venuto fuori il mio talento è iniziata a palesarsi anche l’invidia del maschio. Un uomo non accetta una donna al suo pari. Se è dipendente o se è raccomandata gli sta bene perché c’è  sempre il suo zampino, se vai da sola, rimani in solitudine; tutto ha un costo e un prezzo, dipende da quanto sei disposto a pagare. 

È cambiato il calcio ma anche il modo di occuparsi di calcio. Possiamo dire “che si stava meglio quando si stava peggio”? 

Assolutamente si.  Il calcio era veramente solo un gioco, il calciatore aveva il filtro dell’agente poi dell’ufficio stampa; non potevi fare domande di approfondimento, dovevi accontentarti di quello che ti veniva dato e detto. Oggi il calciatore è diventato un prodotto industriale, questo succede quando girano troppi soldi e non c’è più la buona fede. Si è arrivato alla spersonalizzazione dell’individuo in questo caso dell’atleta.

Il calcio poi è diventato sempre più spettacolo. E il gossip ha preso il sopravvento. Smania di protagonismo anche fuori dal campo?

La nostra società ha nascosto e perso dei valori, come la lealtà e la consapevolezza di quello che  conta davvero nella vita. Non si può pretendere che un ragazzo che già a 20 anni diventa milionario abbia il senso di sé. Certo oggi  sono almeno diplomati, dovrebbero avere gli strumenti adatti per muoversi. Ci sono calciatori che non sono finiti sul lastrico anche se non sono mai apparsi in televisione o in questa marea di giornali che vanno a sindacare nella vita più intima. Il gossip oggi ha preso il sopravvento perché la gente non ha più senso del valore della profondità della vita; se poi ci metti la crisi e dai alla gente un grande fratello o robe che non ti fanno pensare ecco che il dado è tratto. Ormai un calciatore è considerato un divo, ha più visibilità di un attore. 

Calciatori di cui ha un particolare ricordo e chi stima fra le nuove leve

Potrei citarti Rivera che sta scrivendo la sua autobiografia e vuole inserire l’articolo che ha battezzato la mia carriera insieme a quelli di altri giornalisti che hanno parlato di lui. Preferisco ricordare lui e i calciatori della sua epoca. Persone e non solo macchinette. Quelli di oggi non li conosco, mi arrivano degli eco molto lontani su qualche personaggio un po’ bizzarro. 

 Chi è Rosanna Marani oggi 
Una grande soddisfazione è stata quella di essere inserita nel Famedio della Gazzetta dello Sport, segno che ho cambiato il costume italiano. Spero di aver lasciato tracce di me positive. Oggi mi dedico al volontariato, ai diritti degli animali, delle donne e dei bambini. Lavoro come volontaria e sono responsabile della comunicazione web  della  Federazione Italiana Associazioni Diritti Animali e Ambiente. Mi sto dedicando poi alla poesia, nel 2013 è uscito il mio primo libro di poesie P’Ossessione dopo aver vinto lo scorso anno il premio Alda Merini. Sono molto contenta di aver trovato in me questa vena poetica e ho intenzione di continuare a coltivarla. Una parte del ricavato lo destino agli animali. 

Giusy Genovese

Pubblicato in Aneddoti, Annotazioni, Articoli, Dicono di me, Divulgazione, I miei ricordi, Interviste, Memorie, Poesia, Rassegna Stampa, Ringraziamenti, Segnalazione | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , | 3 commenti

L’uovo


L'uovo

L’uovo

Per riprendere fiato … quando si bisticcia con il vento … della propria agitazione … nel conflitto tra sé e sé …

Che genera distonia e isola il proprio pensarsi … il proprio percepirsi … in uno spazio … in un tempo … confusi … spaiati … disarmonici …

Occorre ritirarsi … per difesa dalla offesa del disagio … dentro ad un guscio …

Per immaginarsi … embrione … prima di respirare il boccone della calma …
Si … essere embrione del proprio passato … nel guscio del proprio presente …per sbeccare l’uovo … del proprio futuro …

Pubblicato in Annotazioni, Divulgazione, I miei pensieri, Pensieri, Riflessioni, Segnalazione | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , , , , , , | 3 commenti

Due guardiani


Due guardiani

Due guardiani

Disponiamo di due guardiani inflessibili …

In perenne combutta tra di loro …

Il proprio guardiano del dovere (mente) …

Il proprio guardiano del piacere (cuore) …

E il nostro … successo di massima diplomazia interiore è …

Indurli ad andare d’accordo …

Indurli a sottoscrivere un armistizio congiunto …

Tra la consapevolezza e l’accettazione di sé …

Quando si ergono ritti e litigiosi …

Sulla soglia della nostra identità …

Pubblicato in Annotazioni, Divulgazione, I miei pensieri, Pensieri, Riflessioni, Segnalazione | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , | 5 commenti

Di te


Di te

Di te

La terra

Si sfalda

Digrigna

Umori

Nell’accordo

Ponte

Di visione

Acceso

Zolla

Di lontananza

Fertile

Di te

Il cielo

Si squaglia

Mastica

Sentori

Nella corrispondenza

Trapezio

Di immaginazione

Ardente

Trepidazione

Di vicinanza

Feconda

Di te

E’ il sospiro

E’ il respiro

E’ l’alito

E’ il fiato

Turbini

In assonanza

Da te

Pubblicato in Amore, Divulgazione, Emozioni, Poesia, Segnalazione | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , | 1 commento

Caricatura


Caricatura di Franco Bruna

Caricatura

Ho imparato che …

E’ connaturato … al temperamento della donna di classe…

L’esser uomo di stile …

Una donna in quanto donna …

Deve indossare l’armatura … pur sui tacchi a spillo …

Per affermare il suo pensare controcorrente …

Per non essere ferita … nella carne … dalle frecce del dileggio altrui …

Deve sguainare la spada della parola per difendersi senza offendere …

Deve mostrare la propria fragilità che non è debolezza … ma sensibilità …

Per non offrire il fianco della propria anima ai …  conformati alla mediocrità …

Anche se il prezzo è molto … molto alto …

Ma vale la pena di essere quel che si è …

Senza sconto alcuno …

Ad alcuno …

Per non essere solo …

Caricatura …

Nella foto: caricatura di Franco Bruna pubblicata nel mio libro Una donna in campo

Buon riposo Franco…

 

Pubblicato in Annotazioni, Bibliografia, Dedicato, Dicono di me, Divulgazione, I miei pensieri, I miei ricordi, Libertà, Libri, Memorie, Pensieri, Ringraziamenti, Segnalazione | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , | 3 commenti

Oggi festeggio


Traffico sul mio blog

28 marzo

Oggi festeggio

E sempre in tema di ringraziamenti … (che sapore di meraviglia ha … la parolina grazie!) … vi auguro buon proseguimento con me … con questi dati … a me molto graditi! …

Oggi festeggio il … traffico generale sul mio Blog … L’orto di Rosanna …

Il lavoro della … passione … paga! …

No … Anzi ripaga!!!! …

Pubblicato in Annotazioni, Continuazione, Cose dell'altro mondo, Dicono di me, Divulgazione, Emozioni, Eventi, Ringraziamenti, Segnalazione | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , | 2 commenti

Namastè


Universo

Namastè

Grazie … a chi mi apprezza e lo scrive …  A chi me lo comunica e mi regala partecipazione e attenzione … E amore … e tempo …

Che deve desiderare di più … una signora che ha già tanto vissuto … e che scrive e legge le sue poesie? …

Captare l’emozione … sentirla … viverla … provarla nelle vene e nella saliva … descriverla … condividerla e sommuoverla nel cuore delle persone? …

Beh … io credo che l’Universo sia davvero molto buono con me …
E lo ringrazio … chinando il capo … commossa …
Namastè …

Pubblicato in Amore, Annotazioni, Dedicato, Diario, Divulgazione, Emozioni, I miei pensieri, Pensieri, Poesia, Riflessioni, Ringraziamenti, Segnalazione | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , , , , | 3 commenti

Ogni promessa è debito


Con Anna Raimondi  con Anna Raimondi

Ogni promessa è debito

Datosi che ogni promessa è debito e personalmente desidero onorare le promesse … ecco la prima piccola dazione, sottratta al ricavato della vendita di alcune copie di mia pertinenza del mio libro P’ossessione.

Mano a mano che continuerò a venderle … provvederò a fare quel che ho detto, per ulteriori Associazioni.

La Leidaa sede Milano, alla quale avevo destinato l’intera somma, non essendo in urgenza, mi ha suggerito di devolvere ad altri il ricavato.

Anna Raimondi nella foto con Toi e con me, ritira la busta per Gli Amici di Balto.

 

Felice io, che la poesia sia … utile a chi la poesia la incarna per natura … Gli animali …

Pubblicato in Amore, Animali, Annotazioni, Diario, Divulgazione, Libri, P'ossessione, Poesia, Segnalazione, Sostegno | Contrassegnato , , , , , , , , | 2 commenti

Chiazze di poesia … Creare


creare

Chiazze di poesia … Creare

Creare …

Ovvero … plasmare forme … preghiere di vita …

E’ comporre sospiri … scrivere emozioni … narrare spicchi … dipingere mondi …

Scolpire percezioni … danzare nudità … cantare aliti …

E’ ubbidienza …

A quell’istinto che ti educe … fischio di note o spirali di parole …

O urla di schizzi o grida di colori o fraseggio di materia …

A quella forza … che ti spoglia … di orpelli e artifizi …

Di sovrastrutture …

Guidati dall’io neonato … primitivo … puro …

Incontaminato … dal pregiudizio violento della educazione … di esperienza sociale …

E’ libertà di illusione … nella assoluta bellezza dell’universo …

Pubblicato in Chiazze di Poesia, Divulgazione, Emozioni, Segnalazione | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , | 1 commento

Era


Era

Era

Brina

Il midollo

Era rugiada

Gelo

Il sangue

Era linfa

Ermo

Il cuore

Era oasi

Sibilo

Il respiro

Era mantice

Gomitolo

Il pensiero

Era filo

Opaco

Lo sguardo

Era specchio

Gobba

La postura

Era inarco

Offuscato

Il rumore

Era melodia

Era

Non è

Sarà

 

Pubblicato in Amore, Divulgazione, Emozioni, Poesia, Segnalazione | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , | 1 commento