La Tv che deforma


Testata nelcuore

Il blog

Blog di Rosanna Marani

La Tv che deforma

Venerdì, 01 Aprile 2016

La Tv non informa. Deforma. Oramai i talk show, a corto di argomenti macabri che necessitano di plastico distruttivo di umanità, si fiondano sull’imbecille di turno e sul fanatico di turno, scatenati nella lotta carnivoro si vegano no, vegano si carnivoro no.

La Tv ha bisogno, se non sempre di culi e tette, di zizzania, di urla scomposte e bizzarrie linguistiche da trivio, per far fare bella figura al conduttore ignorante in materia, che veste i panni del paciere, togliendo la parola a chi si dilunga nel centrare il tema della serata e mettendola in bocca a chi invece, la sporca.

Che se ne parli sarebbe un bene, della diatriba tra veganesimo e carnismo, che se ne sparli, no, non va bene.

Il fatto è, che l’argomento su cui disquisire è uno solo, empatia, ovvero sentire il sentimento dell’altro.

Ma, se da una parte c’è una anima vuota, tipo salvadanaio che conta gli euro che insacca e che spiega, che lui il vitello che ha allevato per farlo morire, l’accarezza fino alla consegna nelle mani del macellatore, perché non gli si alzi l’adrenalina, ma che va bene così perché è la natura che lo richiede, senza rendersi conto della sua crudele non coscienza, e dall’altra parte, c’è una anima troppo piena di esaltazione, che non riesce a delineare in maniera comprensibile, il concetto etico della scelta morale di non mangiare la vita di alcuna creatura, non si va da nessuna parte.

Si urlano offese, si ridicolizza l’argomento, e si esce dal binario della buona educazione.

Si, buona educazione, che con la cattiva educazione si esacerbano le fottute ire dei contendenti, ma non si spiega, non si educa alla conoscenza dei fatti, non si specifica la violenza quotidiana perpetrata nei confronti degli animali, poiché il loro dolore, la loro sofferenza, il loro terrore, restano solo un bolo da masticare ed inghiottire, per poi leccarsi i baffi.

Seguito da un sonoro rutto, per digerire anche, la nauseante serata televisiva.

See more at: http://www.nelcuore.org/blog/il-blog-di-rosanna-marani/item/la-tv-che-deforma.html?category_id=24

 ……………………..

800x200 SollEtica

L’Editoriale di SollEtica

tv

La tv non informa, deforma

tv-2-

di ROSANNA MARANI

La Tv non informa. Deforma.

Oramai i talk show, a corto di argomenti macabri che necessitano di plastico distruttivo di umanità, si fiondano sull’imbecille di turno e sul fanatico di turno, scatenati nella lotta carnivoro si vegano no, vegano si carnivoro no.

La Tv ha bisogno, se non sempre di culi e tette, di zizzania, di urla scomposte e bizzarrie linguistiche da trivio, per far fare bella figura al conduttore ignorante in materia, che veste i panni del paciere, togliendo la parola a chi si dilunga nel centrare il tema della serata e mettendola in bocca a chi invece, la sporca.

Che se ne parli sarebbe un bene, della diatriba tra veganesimo e carnismo, che se ne sparli, no, non va bene.

Il fatto è, che l’argomento su cui disquisire è uno solo, empatia, ovvero sentire il sentimento dell’altro.

Ma, se da una parte c’è una anima vuota, tipo salvadanaio che conta gli euro che insacca e che spiega, che lui il vitello che ha allevato per farlo morire, l’accarezza fino alla consegna nelle mani del macellatore, perché non gli si alzi l’adrenalina, ma che va bene così perché è la natura che lo richiede, senza rendersi conto della sua crudele non coscienza, e dall’altra parte, c’è una anima troppo piena di esaltazione, che non riesce a delineare in maniera comprensibile, il concetto etico della scelta morale di non mangiare la vita di alcuna creatura, non si va da nessuna parte.

Si urlano offese, si ridicolizza l’argomento, e si esce dal binario della buona educazione.

Si, buona educazione, che con la cattiva educazione si esacerbano le fottute ire dei contendenti, ma non si spiega, non si educa alla conoscenza dei fatti, non si specifica la violenza quotidiana perpetrata nei confronti degli animali, poiché il loro dolore, la loro sofferenza, il loro terrore, restano solo un bolo da masticare ed inghiottire, per poi leccarsi i baffi.

Seguito da un sonoro rutto, per digerire anche, la nauseante serata televisiva.

See more at: http://www.solletica.it/la-tv-non-informa-deforma/

 

 

Annunci

Informazioni su Rosanna Marani

@RosannaMarani Per sapere chi sono stata http://it.wikipedia.org/wiki/Rosanna_Marani http://www.storiaradiotv.it/ROSANNA MARANI.htm Per sapere chi sono...chiedimelo Il mio motto Possiedo da spendere la sola moneta del mio sono. Ho investito il mio ero e non so se il mio sarò, potrà fruttarmi l'interesse ad essere.
Questa voce è stata pubblicata in Animali, Articoli, Civiltà, Divulgazione, Nelcuore, Riflessioni, Segnalazione e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

2 risposte a La Tv che deforma

  1. Cara Rosanna,

    non ho visto la trasmissione di cui parli, in realtà ho assai poco tempo per la TV, al massimo miconcedo qualche buon film, i talk e i reality li evito come la peste. Dalle tue parole comunque capisco che non ho perduto nulla. Meglio così.
    Come sai bene, io ringrazio il cielo di averti incontrata, non solo per motivi letterari, e perché sei una donna speciale, ma anche perché mi hai “aiutata” a una scelta, quella di passare da un semi-vegetarismo a un vero e abbastanza rigoroso vegetarismo, che mi ha, come dire, tolto un peso dallo stomaco, che avevo da diverso tempo, quello di dimenticare alcuni gusti e tradizioni che mi ricordavano la mia amatissima famiglia in favore di un comportamento alimentare più in linea con la mia etica personale.
    Un grande sollievo, ora mi sento davvero meglio. Quando guardo i miei gattini, e vedo nei loro occhi quella innocenza assoluta, e quella fiducia altrettanto assoluta, che soltanto le bestiole che vivono con noi sanno avere, ora non devo più arrossire di vergogna, li posso amare con tutta me stessa, senza quel retrogusto di senso di colpa che mi portavo dietro da sempre.
    Io penso che sia una scelta individuale, io non cercherò di fare proseliti, se non con il mio esempio, se una persona è sensibile e buona, ed è in buona fede, non potrà prima o poi che giungere alle mie medesime conclusioni.. Magari con l’aiuto delle parole di un’amica, della vista delle brutalità cui una certa “catena alimentare” ci costringe…

    Grazie, Rosanna, grazie di cuore.
    I miei due gattini ti salutano, loro non sono vegetariani, ovviamente, ma loro sono parte autentica della Natura, non come noi, che ne vorremmo essere i padroni…

    Marianna

    Liked by 1 persona

  2. Rosanna Marani ha detto:

    Ne sono lietissima Marianna. Grazie a te.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...