Vuoto


L'Orto di Rosanna

Vuoto

Diagonale

La zaffata

Di tempo

Andato

Taglia

Il corpo

Rettangolo

Scomposto

In artigli

Di cuore

Vuoto

Esce

Fluido

In gocce

Di sassi

Un sangue

Nero

Lutto

Perdita

Oscuro

Presentimento

Di sentimento

Schiacciato

Picciolo

Di mela

Avvelenata

Strega

D’amore

Pioggia

Di sole

Ossimoro

Contrasto

Opposto

Di controsenso

Di sensocontro

Nell’anima

Appesa

Sgozzata

Al gancio

Di mattatoio

Vuoto

Di vita

Priva

Di speranza

Di te

Nota 

Copertina  Copertina e acquisto

Vuoto poesia pubblicata nel mio libro P’ossessione – Vincenzo Ursini Edizioni

https://lortodirosanna.wordpress.com/2013/12/18/possessione-di-rosanna-marani-edizioni-vincenzo-ursini/

Inserita nella Playlist  P’ossessione vocale by Rosanna Marani on #SoundCloud

https://lortodirosanna.wordpress.com/2014/01/14/possessione-vocale-by-rosanna-marani-on-soundcloud/

View original post

Advertisements

Informazioni su Rosanna Marani

@RosannaMarani Per sapere chi sono stata http://it.wikipedia.org/wiki/Rosanna_Marani http://www.storiaradiotv.it/ROSANNA MARANI.htm Per sapere chi sono...chiedimelo Il mio motto Voglio essere ieri fino a quando non saprò chi sarò domani, mentre imparo chi sono oggi!
Questa voce è stata pubblicata in Amore, Divulgazione, Emozioni, Libri, P'ossessione, Poesia, Reblog, Rispetto per la vita, Segnalazione e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

3 risposte a Vuoto

  1. Di quando in quando, una visita all’Orto di Rosanna ci fa scoprire qualcosa di unico, di speciale, di profondamente ispirato e ispirativo.

    Il tema del “Vuoto”: uno dei più difficili da definire, e da affrontare, in quanto, appunto, “vuoto”, vale a dire incavato nelle nostre anime, sfuggente per definizione, indefinito ed indefinibile. L’unica lirica pienamente efficace, in realtà, sarebbe questa:

    “Vuoto”

    . . . . .

    (Fine)

    Naturalmente è un paradosso. Molte volte mi ci sono cimentata, sempre ho trovato una parete resistente, coriacea, roccia dura, compatta, di basalto nero, a ostacolarmi ogni tentativo di procedere in profondità.

    Rosanna, straordinaria qui anche più di sempre, ha al suo arco una “freccia” infallibile, il suo stile, personalissimo e unico, con cui riesce a “infilzare” le prede più elusive: l’Amore, il Tempo, il Piacere, e qui appunto il Vuoto.
    Come faccia non lo so, sarebbe troppo facile altrimenti. So solo che ci riesce.

    Guardate (sì, le poesie di Rosanna non vanno solo lette, vanno proprio guardate) guardate qui l’incipit, fulminante:

    “Diagonale

    La zaffata

    Di tempo

    Andato

    Taglia

    Il corpo”

    “Diagonale”?! Violenza pura, intensa, aggressiva, a cogliere il senso, immediatamente, della sua “preda” di oggi.
    Vorrei avere io quella forza!

    Con il tempo la versificazione dell’Autrice si fa via via più essenziale, tesa, letale e tagliente come una spada Masamune. Non c’è più nulla che non sia volta alla funzione, come la purezza di un acciaio lo rende inattaccabile e preciso come un bisturi.
    Non so fino a che punto lei, che si dichiara del tutto istintiva e inconsapevole dei suoi mezzi, del suo talento – pensate! – arriverà a raffinare questa lingua assoluta, fatta solo di particelle di significato. Non lo so. Per ora mi basta assistere al suo itinerario (“istintivo”) e ad affinare la MIA sensibilità per non farmene sfuggire nemmeno un dettaglio, un accento, una sfumatura.

    Come qui la chiusa, che non posso non riportare:

    “Vuoto

    Di vita

    Priva

    Di speranza

    Di te”

    Eccolo qui, dopo un “pieno” di lotta, di battaglia, di improperio perfino, di ribellione, di grido, e di sconfitta, ineluttabile, eccolo qui, alla fine, finalmente, lui, il Vuoto…

    . . .

    Tua
    Marianna

    Mi piace

  2. Rosanna Marani ha detto:

    Grazie Marianna cara…Resto io come sempre leggendoti, senza parole.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...