Chiazze di poesia … Acqua di acque


acqua

Chiazze di poesia … Acqua di acque

E’ fondamentale … saper nuotare nelle acque … del nostro tempo

Per non affogare … nella sopravvivenza

Siamo fluido di sapori … che irrora il nostro ombelico

Il corpo è … assetato

Siamo lacrime di gioia e di dolore  … che rotolano nel nostro pianto

Il cuore  è … umido

Siamo umori di secreti … che esultano nel nostro piacere

Il sorriso è … liquido

Siamo piogge di vita …  che scorrono nel nostro sangue

L’amore è … sorgente

Siamo  … acqua di acque

Rivoli affluenti defluenti confluenti … nell’oceano dell’umanità

 

Annunci

Informazioni su Rosanna Marani

@RosannaMarani Per sapere chi sono stata http://it.wikipedia.org/wiki/Rosanna_Marani http://www.storiaradiotv.it/ROSANNA MARANI.htm Per sapere chi sono...chiedimelo Il mio motto Possiedo da spendere la sola moneta del mio sono. Ho investito il mio ero e non so se il mio sarò, potrà fruttarmi l'interesse ad essere.
Questa voce è stata pubblicata in Amore, Annotazioni, Chiazze di Poesia, Divulgazione, Emozioni, Rispetto per la vita, Segnalazione e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

4 risposte a Chiazze di poesia … Acqua di acque

  1. Sapete, lettrici e lettori cari, cos’è una barcarola?
    Ecco, una composizione dall’andamento dolce, ondeggiante, liquido, sommerso.
    Una ninnananna di una ninfea che si culla sul pelo di uno stagno calmo.
    La danza di una libellula, che sfiora le canne della riva, e il loro ondeggiare nel vento.
    Questa piccola ode di Rosanna, un poco insolita per lei, diversa, in apparenza, dal suo stile – personalissmo – più usuale, mi ha ricordato proprio questa forma musicale. Anche nella disposizione grafica (e quindi metrica) dei versi, se ci fate caso, che descrivono sulla pagina la traccia sinusoidale di un’onda. Anzi, di cinque colpi d’onda. Forse incosciamente per trasmettere la sensazione, la percezione del soggetto, della “acqua di acque”: questa poesia è fatta d’acqua, è scritta sull’acqua.
    Rileggete quell’ultimo verso allitterato:

    «Rivoli affluenti defluenti confluenti … nell’oceano dell’umanità»

    Non vi sembra di sentire il flusso e riflusso delle onde sulla battigia?

    Vedete, questa, in sostanza, è la poesia… Tutto qui…

    Un abbraccio
    Marianna

    Mi piace

  2. Rosanna Marani Youtube ha detto:

    Mi piace

  3. Rosanna Marani ha detto:

    L’ha ribloggato su L'Orto di Rosannae ha commentato:

    Siamo acqua che scorre

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...