Chiazze di poesia … Il talento dell’amore


il talento dell'amore

Chiazze di poesia … Il talento dell’amore

L’arte dell’amare mette a dura prova se stessi.

Se è bisogno è dipendenza.

Se è sogno è illusione.

Per amare occorre talento.

Il talento dell’amore.

Si ama quando si è in sé.

Non si ama al di fuori di sé.

Si ama l’eccesso, non la mancanza di quel che si è.

Ma si ama solo se si ha amore da offrire.

Non amore da richiedere.

Altrimenti si ama il desiderio e amando si è oggetto stesso di quel desiderio.

In amore il soggetto è l’amore.

L’amore non è merce di scambio.

E’ scambio solo la cura che si riversa nella responsabilità del sentire il sentimento.

Il rapporto non è amore.

E’ intimità, progettualità, integrazione sociale, programmazione, condivisione di tempo, continuità della specie.

Abitudine alla coppia. Stabilità. Amicizia.

L’amore non è programmabile, abitudinario, stabile.

L’amore è percezione, è complicità, è ricerca, è coraggio, è solitudine, è penetrazione nel personale significato della esistenza.

E’ scavarsi, è osarsi, è turbarsi, è trovarsi, è superarsi continuamente.

E’ mettersi radici profonde.

E’ estendere rami del proprio significato.

E’ libertà da sé. E’ libertà dall’altro.

E la libertà non ammette vincoli, legacci, legami, barriere, schemi.

Regole.

Ecco, per me amare, è scegliere di crearsi.

Di forgiarsi attraverso l’impronta di un mito che rapisce i sensi e li indirizza e li educe alla consapevolezza della perfetta imperfezione dell’esistere solo nel flusso delle proprie emozioni.

La relazione con sé è amore.

Per potere amare sé. Per potere amare l’altro.

Ed essere il noi.

Amanti, amandi, amati.

Annunci

Informazioni su Rosanna Marani

@RosannaMarani Per sapere chi sono stata http://it.wikipedia.org/wiki/Rosanna_Marani http://www.storiaradiotv.it/ROSANNA MARANI.htm Per sapere chi sono...chiedimelo Il mio motto Possiedo da spendere la sola moneta del mio sono. Ho investito il mio ero e non so se il mio sarò, potrà fruttarmi l'interesse ad essere.
Questa voce è stata pubblicata in Amore, Annotazioni, Chiazze di Poesia, Divulgazione, Emozioni, Libertà, Riflessioni, Rispetto per la vita, Segnalazione e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

3 risposte a Chiazze di poesia … Il talento dell’amore

  1. Oh, Rosanna…
    L’amore è talento? Allora ne siamo molto dotate, in genere, noi donne…
    Tu dici:

    “Se è bisogno è dipendenza.
    Se è sogno è illusione…”

    Ma non c’è scelta, perché l’amore è tutto questo, secondo me, tutto questo insieme: è bisogno, è dipendenza, è sogno, è illusione.
    Tu dici:

    “Si ama quando si è in sé.
    Non si ama al di fuori di sé.”

    Eppure si ama credendoci in sé, e invece si è fuori di sé, e nello stesso tempo non si è mai tanto in sé nella vita come quando, come dice Alda, diciamo:

    “Io sono folle, folle,
    folle di amore per te.
    Io gemo di tenerezza
    perché sono folle, folle…”

    E più avanti dici, e vuoi concludere, lasciando spalancato il pensiero:

    “La relazione con sé è amore.
    Per potere amare sé. Per potere amare l’altro.
    Ed essere il noi.
    Amanti, amandi, amati.”

    Con le proprietà transitive di un verbo, le proprietà transitive dell’atto di amare.
    Non sempre si ama il sé nell’amare l’altro. A volte, specie noi donne, per amore annulliamo noi stesse, ci immoliamo. E ciò non è male, è parte nobilissima, dell’amore. Quando l’amante riesce a sacrificare sè stessa per amore dell’altra. Che meraviglioso superamento dell’istinto di sopravvivenza in favore dell’istinto delle Solidarietà. Penso al gesto del tutto istintivo nella sua profonda follia dell’amante che copre col proprio corpo il corpo dell’amato per proteggerlo da un crollo, da un’esplosione, da un incendio. Quella emozionante terribile scultura naturale di Pompei (o Ercolano, non ricordo), simbolo primo e ultimo dell’amore…

    Cara, tu lanci il gioco, e noi ti seguiamo. Sei unica in questo, unica! E imposti il discorso in modo universale, in cui chiunque si può ritrovare, anche chi come me ama in modo differente, ma identico, del tutto identico, e tu lo sai…

    Grazie, grazie sempre

    Tua
    Mariannina

    Mi piace

    • Rosanna Marani ha detto:

      Cara Marianna, tesoro di donna, ho imparato che nell’ annullarsi, l’amore e’ un alibi. Ovvero. Solo nell ‘amore si sublima la propria esistenza. Io nell’amore mi raddoppio. Nulla più nulla dona nulla come risultato. Uno più uno dona un noi. Ovviamente è’ solo una mia riflessione. Ovviamente!

      Mi piace

  2. Rosanna Marani ha detto:

    Chiazze di poesia Il talento dell’amore

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...