Fiume in piena


fiume in piena

Fiume in piena

Affluente

Tu

Confluente

Io

Fiume in piena

Defluente

Da te

Hai seminato

Nocciolo

Duro

Spolpato

Dalla cascata

Nel

Mio ventre

Mugolio

Di viscere

Cigolio

Di pelle

Nell’alveo

Irrorato

Ansa

Dentro

Fianchi

Affiancati

Sfiancati

Sfiniti

Di labbra

Appese

Conchiuse

Avvinghiate

Allo scroscio

Che accompagna

Il fluire

Della piena

Del

Fiume in piena

Annunci

Informazioni su Rosanna Marani

@RosannaMarani Per sapere chi sono stata http://it.wikipedia.org/wiki/Rosanna_Marani http://www.storiaradiotv.it/ROSANNA MARANI.htm Per sapere chi sono...chiedimelo Il mio motto Possiedo da spendere la sola moneta del mio sono. Ho investito il mio ero e non so se il mio sarò, potrà fruttarmi l'interesse ad essere.
Questa voce è stata pubblicata in Amore, Annotazioni, Divulgazione, Emozioni, Libertà, Poesia, Poesie erotiche, Riflessioni, Ringraziamenti, Rispetto per la vita, Risposte, Segnalazione, Sesso e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

8 risposte a Fiume in piena

  1. piccoleparole ha detto:

    L’ha ribloggato su Piccole Parolee ha commentato:
    È ricorrente anche nelle mie poesie.
    Splendida!

    Mi piace

  2. Rosanna cara,
    già io ti ho vissuta come un fiume da esplorare, lungo l’intero suo alveo, dalla foce alle sorgenti (miseriose, altissime, tra le rocce dolomitiche dei sogni), e come un fiume, quando sei in piena, atterrisci e affascini!
    Leggo una sensualità travolgente, tra queste parole che rotolano a valle spumeggiando, una sensualità sfrenata ed irrequieta da adolescente incastonata nella potenza espressiva di una Donna che ha vissuto più vite, e di tutte porta nell’anima le tracce profonde, e senza risparmio ce le espone.
    E leggo anche una lezione di stile, in cui ci insegni che per emozionare e toccare corde di un estremo intimo abbandono il descrivere e il narrare in sè sono impotenti. Occorre trasmettere vita. Del resto, l’atto dell’amore non è descrivibile, fotografabile, poichè nel farlo lo si distrugge mutandolo in meretricio: lo si può solo vivere. E tu ce ne doni l’essenza, facendo esattamente questo, attraverso catene mirabili di metafore sorprendenti: ce lo fai vivere.
    Tu scomponi la realtà in frammenti minimali, e poi la ricomponi, come in uno specchio dov’è bandita la prospettiva, esiste solo la visione, tua, unica e fulminante.

    Ogni tua composizione, per me, come vedi, un’avventura!

    Ti abbraccio, dolcissima Maestra

    Tua
    Marianna

    Mi piace

    • Rosanna Marani ha detto:

      Grazie Marianna. Leggerti è un sollievo. Leggerti è una meraviglia. Leggerti è acquisire una tessera della mia identità. Per compormi nella mia compiutezza femminile. Ed accettarmi … donna. Finalmente!

      Mi piace

      • Cara, io anche ci provo, a frenarmi, ma come faccio a non trasmetterti le emozioni che mi dai, a volte travolgenti, come Donna, come amante appassionata e Sposa della Poesia…
        In queste due righe, tra l’altro, un altro concetto prezioso da conservare nel nostro scrigno di pensieri: una Donna è tale perchè è sempre in costruzione, sempre in cerca di una “compiutezza femminile”, come la chiami tu… Un lavoro sulla persona, sulle sensibilità, sugli affetti e sui sensi, mai finito. Mai!

        Marianna, tua…

        Mi piace

  3. Rosanna Marani ha detto:

    E’ vero.Il divenire è il significato della vita stessa.

    Mi piace

  4. Rosanna Marani ha detto:

    Poesia Fiume in piena

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...