Chiazze di poesia … Il mare


Mare

Chiazze di poesia … Il mare

Mi hai detto che … il mare … discorre … fluisce … senza sosta …

Perché ama tanto … la sua onda da rincorrerla…

Per … poi riprenderla… dopo averla lasciata libera di spumeggiare….

Allora io … serro il mare … serro quell’onda … tra le gambe …

Affondate nella sabbia … bagnata dal loro eterno umore…

Per trattenere … per essere … parte del loro amore …

Per diventare … quando tu sei …  il mio mare … la tua onda …

Annunci

Informazioni su Rosanna Marani

@RosannaMarani Per sapere chi sono stata http://it.wikipedia.org/wiki/Rosanna_Marani http://www.storiaradiotv.it/ROSANNA MARANI.htm Per sapere chi sono...chiedimelo Il mio motto Voglio essere ieri fino a quando non saprò chi sarò domani, mentre imparo chi sono oggi!
Questa voce è stata pubblicata in Amore, Chiazze di Poesia, Dedicato, Divulgazione, Emozioni, Riflessioni, Ringraziamenti, Rispetto per la vita, Risposte, Segnalazione e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

4 risposte a Chiazze di poesia … Il mare

  1. Cara Rosanna,

    L’Onda ha un destino. Si leva, non si sa dove, di certo al largo, forse in vista di atolli corallini, forse tra le correnti pigre dei Sargassi, forse non lontano dalle sponde di Cipro e Creta. Si leva, e, impercettibilmente procede, e cresce. Quando incontra una secca, spumeggia, e si affretta, impaziente, come un’adolescente che corre alla festa. Alza le chiglie delle barche, fa inquietare i pescatori, e corre, sempre avanti, tagliata dagli incrociatori, sfiora i cargo che giungono dall’Oriente, o magari gioca coi delfini sotto le murate verticali d’un vascello da crocera, sotto gli sguardi di turisti distratti.
    Infine, alla fine d’un viaggio che nessuno saprà quanto lungo, s’infrange, su una scogliera, oppure risale come un topo sulla battigia di sabbia di una spiaggia, tra piedini di bimbi, conchiglie vuote e stelle morte, oppure picchia sulla banchina di qualche porto con un rumore d’acqua ripetuto e ripetuto. E lì svanisce, lì sul posto.

    Ciò che aggiungi tu in questa storia, è l’amore.
    Del mare, per l’Onda. E tuo per tutto il mare.
    Il tuo gesto, sensuale e tenerissimo, di aprire le gambe per accogliere tra le tue cosce l’Onda al suo giungere, al suo spiaggiarsi come una delfina esausta, è un gesto che mille volte io stessa ho ripetuto io, che in riva al mare grazie al cielo sono nata e cresciuta…
    Tutte queste parole, nel mio “stile” che ormai conosci, per dirti: questa poesia è un gioiello.
    Oso: un capolavoro!

    Tu hai il dono di sorpendermi sempre, mia cara.

    E io mi permetto, con tutta la modestia (ma l’orgoglio) possibile, di sentirmi sempre più tua devota ammirata allieva.

    Tua
    Marianna

    Liked by 1 persona

  2. Rosanna Marani ha detto:

    Sei davvero tu sorprendente.. cava di pregiate e preziose parole! Grazie, con l’orgoglio di esserti amica.

    Mi piace

  3. Rosanna Marani ha detto:

    Chiazze di poesia Il mare

    Mi piace

  4. Rosanna Marani ha detto:

    L’ha ribloggato su L'Orto di Rosannae ha commentato:

    L’onda e il mare, eterno amore.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...