Ebbene si! Ho vinto: Primo Premio Assoluto al concorso di poesia Mille voci per Alda Merini


http://www.accademiadeibronzi.com/

Accademia dei Bronzi

Ebbene si! Ho vinto: Primo Premio Assoluto al concorso di poesia Mille voci per Alda Merini.

Alda Merini

Alda Merini

Vincenzo Ursini

Vincenzo Ursini

Grazie a Vincenzo Ursini  editore, infaticabile arciere della cultura, della bellezza dell’arte in ogni sua manifestazione e alla Giuria dell’Accademia dei Bronzi che mi hanno regalato questa gioa indescrivibile.

http://www.infooggi.it/articolo/premio-alda-merini-vince-rosanna-marani/40622/

Premio Alda Merini: vince “Rosanna Marani”

15/04/2013, 13:28 a cura di Gianluca Teobaldo 0 commenti Visualizza commenti stampa Versione stampabile
Responsabile Categoria: Redazione
Premio Alda Merini: vince

CATANZARO, 15 APRILE 2013 – Con la lirica dal titolo “Veglia”, Rosanna Marani, di Milano, prima giornalista donna sportiva italiana, si è aggiudicata la seconda edizione del Premio “Alda Merini” di Poesia, promosso e organizzato dall’Accademia dei Bronzi e dalle Edizioni Ursini, con l’adesione della Camera di Commercio di Catanzaro.

Gli altri cinque finalisti, considerati tutti ex-aequo, sono Michele Belsanti di Roma, con la lirica “Non è eterno il dolore”; Maria Pompea Carrabba di Termoli, con “Siede la Regina alla destra del Re”; Vanes Ferlini di Imola, con “Tu sconosciuto: ad un donatore”; Maria Teresa Infante di San Severo (Foggia), con “Voglio sentire” e Giovanni Pistoia di Corigliano Calabro, con “Le parole che ascolto”.

A tutti sarà assegnata un’artistica targa di argento realizzata per l’occasione dal noto orafo crotonese Michele Affidato.

Ricordiamo che nel corso della manifestazione programmata per sabato 20 aprile, alle ore 11, nella Sala delle Culture della Provincia di Catanzaro, saranno consegnate anche due medaglie del Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano: la prima, alla carriera, è stata assegnata al giornalista Vincenzo De Virgilio; la seconda all’artista Pasquale Macrì, autore dell’opera “Alda Merini, i giorni della gioia” utilizzata dall’Accademia dei Bronzi per illustrare la copertina dell’antologia “Mille voci per Alda” realizzato con le migliori liriche partecipanti al concorso.

Due premi speciali, non a concorso, andranno invece al dottor Francesco Calabrò, ufficiale medico nelle missioni di pace, e a Maria Pia Furina, odontoiatra con la passione della poesia, per l’opera “Come le mie mani”.

Oltre ai suddetti premi saranno assegnate targhe di merito a numerosi altri poeti provenienti da tutta Italia.
Le poesie premiate saranno lette da Adele Fulciniti che sarà accompagnata dal chitarrista Tony Samà. A fine manifestazione si esibiranno i fratelli Andrea e Alessio Bressi e il cantante Michele Tosi.

Il premio Merini – afferma Vincenzo Ursini – ha ottenuto un successo strepitoso. Abbiamo tante di quelle richieste da non poterne più accoglierne altre. Una manifestazione, insomma, che sarà ricordata non solo come la prima in Italia per numero di adesioni, ma anche perché siamo stati costretti a dire di no a centinaia di persone che intendevano essere presenti alla premiazione. Tutto questo senza aver avuto un solo euro da parte delle istituzioni”.

Chi è Rosanna Marani

Rosanna Marani scrive poesie da qualche anno. Ha esordito nel giornalismo alla Gazzetta dello Sport il 18 novembre del 1973, con un’intervista esclusiva a Gianni Rivera in silenzio stampa da 6 mesi. Ha collaborato quindi con Il Giornale d’Italia e il Resto del Carlino sotto la guida di Gualtiero Vecchietti e di Italo Cucci. È stata la prima donna a diventare giornalista professionista sportiva nel 1976 ed è stata anche la prima giornalista a condurre una trasmissione sportiva in TV.

Successivamente, la sua carriera si è sviluppata interamente in televisione. Per Telemilano, la prima rete televisiva Fininvest, è stata inviata dei notiziari, di Buongiorno Italia, di Wiva le donne, di Record, di Superflash e de Gli speciali. Per la Rai ha lavorato in: Giorni d’Europa, 7 Giorni al Parlamento, È quasi goal, Il processo del lunedì, Tv7, TG3 Telesogni. Tra le interviste realizzate, quella trasmessa dal Tg1 delle 13 a Rosa Bossi, madre di Silvio Berlusconi: l’unica intervista esistente.

Durante un breve periodo a Telemontecarlo è stata inviata di Sport Show, del Tg e di Mondocalcio. Negli anni novanta, Roberto Tumbarello la chiama ad Odeon Tv per la rubrica “I Cavoli a merenda” all’interno della trasmissione Forza Italia, condotta dal giovane Fabio Fazio. A Telelombardia, negli anni novanta, partecipa a Novantesimo donna, programma condotto da Eliana Jotta, con una rubrica fissa in cui assegna voti di merito e demerito ai calciatori, bacchettando i comportamenti meno sportivi. Lavora quindi a Telenova come inviata di Fax 13, e ad Antenna 3: è inviata di Marinasumagol, Non solo bici, Antenna tredici, Visti a San Siro, Speciali cronaca e politica, nella quale intervista i politici tifosi.

Tra non molto uscirà un suo primo dvd con 12 poesie da lei recitate, con sottofondo musicale della band “Diapason”, di Roma, le cui registrazioni si sono concluse proprio nei giorni scorsi.

http://www.catanzaroinforma.it/pgn/newslettura.php?id=52851

 ARTE E CULTURA / Premio Alda Merini, vince Rosanna Marani

La nota giornalista sportiva si aggiudica la II edizione del concorso

Lunedì 15 Aprile 2013 – 13:22
CatanzaroInforma.it: Premio Alda Merini, vince Rosanna Marani

Con la lirica dal titolo “Veglia”, Rosanna Marani, di Milano, prima giornalista donna sportiva italiana, si è aggiudicata la seconda edizione del Premio “Alda Merini” di Poesia, promosso e organizzato dall’Accademia dei Bronzi e dalle Edizioni Ursini, con l’adesione della Camera di Commercio di Catanzaro.

Gli altri cinque finalisti, considerati tutti ex-aequo, sono Michele Belsanti di Roma, con la lirica “Non è eterno il dolore”; Maria Pompea Carrabba di Termoli, con “Siede la Regina alla destra del Re”; Vanes Ferlini di Imola, con “Tu sconosciuto: ad un donatore”;  Maria Teresa Infante di San Severo (Foggia), con “Voglio sentire” e Giovanni Pistoia di Corigliano Calabro, con “Le parole che ascolto”.

A tutti sarà assegnata un’artistica targa di argento realizzata per l’occasione dal noto orafo crotonese Michele Affidato.

Ricordiamo che nel corso della manifestazione programmata per sabato 20 aprile, alle ore 11, nella Sala delle Culture della Provincia di Catanzaro, saranno consegnate anche due medaglie del Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano: la prima, alla carriera, è stata assegnata al giornalista Vincenzo De Virgilio; la seconda all’artista Pasquale Macrì, autore dell’opera “Alda Merini, i giorni della gioia” utilizzata dall’Accademia dei Bronzi per illustrare la copertina dell’antologia “Mille voci per Alda” realizzato con le migliori liriche partecipanti al concorso.

Due premi speciali, non a concorso, andranno invece al dottor Francesco Calabrò, ufficiale medico nelle missioni di pace, e a Maria Pia Furina, odontoiatra con la passione della poesia, per l’opera “Come le mie mani”.

Oltre ai suddetti premi saranno assegnate targhe di merito a numerosi altri poeti provenienti da tutta Italia.

Le poesie premiate saranno lette da Adele Fulciniti che sarà accompagnata dal chitarrista Tony Samà. A fine manifestazione si esibiranno i fratelli Andrea e Alessio Bressi e il cantante Michele Tosi.

“Il premio Merini – afferma Vincenzo Ursini – ha ottenuto un successo strepitoso. Abbiamo tante di quelle richieste da non poterne più accoglierne altre. Una manifestazione, insomma, che sarà ricordata non solo come la prima in Italia per numero di adesioni, ma anche perché siamo stati costretti a dire di no a centinaia di persone che intendevano essere presenti alla premiazione. Tutto questo senza aver avuto un solo euro da parte delle istituzioni”.

Antologia

Antologia

Antologia

Antologia

Invito

Invito

Invito

Invito

La poesia vincitrice Veglia

La poesia vincitrice Veglia

Annunci

Informazioni su Rosanna Marani

@RosannaMarani Per sapere chi sono stata http://it.wikipedia.org/wiki/Rosanna_Marani http://www.storiaradiotv.it/ROSANNA MARANI.htm Per sapere chi sono...chiedimelo Il mio motto Voglio essere ieri fino a quando non saprò chi sarò domani, mentre imparo chi sono oggi!
Questa voce è stata pubblicata in Amore, Annotazioni, Articoli, Autori e poeti, Biografia, Concorso di poesia, Diapasong, Diario, Dicono di me, Divulgazione, Emozioni, Eventi, Feste, Intrattenimento, Libertà, Poesia, Rassegna Stampa, Ringraziamenti, Segnalazione e contrassegnata con , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

11 risposte a Ebbene si! Ho vinto: Primo Premio Assoluto al concorso di poesia Mille voci per Alda Merini

  1. Paola ha detto:

    Cara Rosanna,come ti dissi tempo fa ….la Calabria…ti ha portato bene!!!!! Ti auguro tanta felicità’ Paola pinsi

    Inviato da iPad

    Mi piace

  2. doria.luciano ha detto:

    Ciao Buon giorno, ho letto in questo momento la mail. Rinnovo le mie piu’ sentite congratulazioni per aver vinto il primo premio. Sono onorato di poterti fare i miei complimenti! Luciano.

    Inviato da Samsung Mobile

    Mi piace

  3. akycom ha detto:

    Alle più sentite congratulazioni voglio unire l’onore e la gioia per la condivisione di questi momenti. Achille

    Mi piace

  4. virago347 ha detto:

    FELICITACIONES!!!!!!!!!! 🙂 🙂 🙂

    Mi piace

  5. Sotto quel nome

    Sotto il nome di Alda
    c’è la follia, una follia
    fatta donna, o la follia…
    la follia dell’essere donna
    fino al fondo dell’essere sè.

    Oppure, sapete, c’è
    la femminilità della follia,
    che si squarcia nel dire
    sè stessa, allo specchio
    spaccato della Poesia.

    Sotto il nome di Alda
    esiste il pianto e la gioia
    del consumare la vita
    senza finzioni o ripari
    dentro il diluvio di amaro

    dolore dell’amare l’altro
    di più, tanto più di sè,
    più di quanto non si possa
    mai ragionevolmente in vita
    sperare d’esser riamati.

    Sotto il nome di Alda
    v’è la bellezza dell’ombra
    sotto l’olmo materno
    nel giardino profuso
    di candide corolle di gligli.

    Sotto il nome di Alda
    c’è il tutto del nulla
    che s’apre al Creato
    di una impossibile saldissma
    fede nell’infinito a noi dato.

    Sotto il nome di Alda
    si adunano ninfe
    e sacerdotesse beate
    abbandonate nel canto
    senz’altro motivo che il canto.

    Sotto il nome di Alda
    da oggi è Rosanna,
    e con lei noi tutte, donne
    di cuore pulsante
    e folle sensibile mente.

    Milano, 15 Aprile 2013
    Canto di Ninfe
    in onore di Rosanna
    per il suo salire accanto
    a un nome immenso.

    Marianna Piani

    Mi piace

  6. Rosanna Marani ha detto:

    Grazie Marianni. Mi commuovi.

    Mi piace

  7. Pingback: Veglia | L'Orto di Rosanna

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...