Delirio di impotenza


Delirio di impotenza

Come si riconosce un idiota? E un imbecille? Un acefalo?

Beh, da come parla, da come si agita, da come mulina le mani e i pensieri.

Alla rinfusa, senza successione logica, ma a caratteri cubitali.

Tono di voce sempre sopra le righe, sguardo che osserva minuziosamente intorno per

vedere l’effetto che fa, per trovare un pubblico che dovrebbe ascoltarlo. Osannarlo.

Da come dice: “io”.  Se ne riempie la bocca e come un ruminante tarda la digestione.

E si sa, a bocca piena non si dovrebbe mai parlare.

Ne tanto meno, scrivere.

Si, perchè l’idiota, l’imbecille, l’acefalo, scrive come parla.

I pensieri escono alla sparacazzate, ignoranti, oscuri, illogici. Invidiosi.

Attaccati all’io abnorme che li partorisce.

E così coloro, finiscono per incaprettarsi con le loro stesse stronzate, soffocati dal bolo di

marciume che hanno cercato di vomitare addosso agli altri e che invece, con un rigurgito di acidità,  li sistema.

Sono persone patologicamente affette da delirio di impotenza, che si improvvisano

qualsiasi  ”cosa”, pur di acquisire nel consesso umano, che non rispettano perchè reputano

di essere  “Tre metri sopra il cielo”, una qualsiasi identità pur di esistere, poichè risultano

invisibili per  la loro pochezza e meschinità, anche al proprio specchio.

Annunci

Informazioni su Rosanna Marani

@RosannaMarani Per sapere chi sono stata http://it.wikipedia.org/wiki/Rosanna_Marani http://www.storiaradiotv.it/ROSANNA MARANI.htm Per sapere chi sono...chiedimelo Il mio motto Possiedo da spendere la sola moneta del mio sono. Ho investito il mio ero e non so se il mio sarò, potrà fruttarmi l'interesse ad essere.
Questa voce è stata pubblicata in Annotazioni, Divulgazione, I miei pensieri, Pensieri, Riflessioni, Rispetto per la vita, Segnalazione e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

18 risposte a Delirio di impotenza

  1. Roberto ha detto:

    Veramente molto……bella…trasmette molto…fa capire chi sono le…..persone…così….impotenti…questa poesia fa capire anche perché si…comportano in un certo modo…e questa poesia aiuta a…capirle…per poi…accettarle…e non penso che tu abbia composto queste…frasi…..per….criticare queste persone un po’…..diverse, se così si possono definire…..bensì per capirle meglio…brava Rosanna, sei riuscita a trasmettere i tuoi…..pensieri…..le tue…..idee…….le tue…..sensazioni… E io penso che è proprio per questo che….si scrive…è proprio per questo che…si compone…..per trasmettere il proprio pensiero agli altri…ai…lettori…….perché la poesia è un modo per…..esprimersi…un modo molto bello e affascinante….molto più bello del “tradizionale” scrivere o….parlare…chi compone poesia è un….essere superiore…che oltre ad avere una……”dote” per la….scrittura…..è dotato di un cuore…..come posso definirlo….diverso…supremo…brava Rosanna!

    Mi piace

    • Rosanna Marani ha detto:

      Grazie mille….L’ho composta per dare un segnale forte.. agli imbecilli che ho scaraventato via dalla mia strada a calcinculo… e che hanno un nome e un cognome.. che da ora in poi.. dimenticherò….

      Mi piace

  2. alfredo1930 ha detto:

    Rosanna ciao ho letto la desrizione che fai dell’essere umano che nel suo encefalo grigio gioisce del delirio di potenza/impotenza per rientare subito nella impotenza verbale,comportamentale, mimica,etc. Alcuni si accontentano di manifestare con immobile cinismo la loro “imperturbabilità” che non è sicurezza, solo voluta compostezza per disarcianare l’altro.Tu hai sintetizzato bene tutte le “perle” dell’impotente. Ciao Alfredo

    Mi piace

  3. Roberta ha detto:

    Rosanna sei unica!

    Mi piace

  4. ABCDEFGHIJKLMNOPQRSTUVWXYZ ha detto:

    Rosanna contro tutti!

    Mi piace

  5. Paola ha detto:

    Cara Rosanna,
    ti scrivo per darti un consiglio. Vista la tua “abilità” nel comporre poesie, hai mai pensato di…..pubblicarle in un libro? Non sto scherzando…invece di tenerle solamente nell’orto potresti scegliere le migliori e fare una raccolta! Ti suggerisco anche il titolo: “L’orto di Rosanna”!

    Mi piace

    • Rosanna Marani ha detto:

      Ho pubblicato libri.. di prosa.. quando ero donna in carriera. Ora.. in pensione…scrivo per il piacere di scrivere… e per il..piacere di chi mi legge e che mi gratifica.. comunicandomelo….Sono diventata.. fatalista.. Se succederà.. sarà perchè un editore si accollerà la.. fatica di raccogliere le migliori mie composizioni e di editarle… Ti ringrazio per l’apprezzamento.. e certo.. concordo.. quale titolo migliore de L’Orto di Rosanna per un libro di mie poesie? E’un orto che coltivo da tantissimo tempo….e che amo…diventato il mio rifugio ..preferito

      Mi piace

  6. alfredo1930 ha detto:

    Rosanna informami quando vi è una tua pubblicazione.Ho letto diverse tue poesie colgono sempre nel segno,ma a me piace commentarle perchè le tue poesie sono vita che si vive

    Mi piace

  7. Rosanna Marani ha detto:

    Sarà fatto… Mi piace che tu senta il desiderio di lasciarmi un commento… Mi gratifica…

    Mi piace

  8. Rosanna Marani ha detto:

    ne ho scritti e pubblicati tre…. nella mia bio su Wikipedia…trovi tutto.. mah credo siano in qualche biblioteca e su ebay.. almeno queste le ultime news che mi sono pervenute….

    Mi piace

  9. Paola ha detto:

    Grazie per l’informazione. Chiederò alla biblioteca del mio paese!

    Mi piace

  10. Rosanna Marani ha detto:

    Pensieri Delirio d’impotenza

    Mi piace

  11. Rosanna Marani ha detto:

    L’ha ribloggato su L'Orto di Rosannae ha commentato:

    Più conosco l’umanità, più mi convinco che il delirio di onnipotenza oggi, sia soppiantato dal delirio di impotenza.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...