Nel cuore


Nel cuore

Nel cuore

Lo schidione

Ha infilzato

Il desiderio

Arrossisce

Lentamente

Le garze

Di pelle

Mentre

Lo sguardo

Chiuso

Trattiene

Nell’apostrofo

Delle ciglia

Lo schizzo

Ellittico

Dell’abbraccio

Di due punti

Che si sono fatti

Cerchio

Di focolare

Sfama

La cerchiatura

Del quadrato

Per la matematica

Dell’essenza

Nell’esistenza

Di addendi uguali

Io

Io

Tu

Tu

Somma

Noi

Sottrae

Lei

Lui

Divide

Metà anima

Moltiplica

Smarrimento

Da angoli acuti

Sorretti

Corretti

Con mina

Bacca di Rubia

In

Angoli complementari

Per il goniometro

Di vita

Divaricata

La carne

E’

Senza compasso

Solo corda

Nelle orme

Di gambe

Vettori

Inclinati al

Teorema

Nel centro

Vertice

Nel cuore

Annunci

Informazioni su Rosanna Marani

@RosannaMarani Per sapere chi sono stata http://it.wikipedia.org/wiki/Rosanna_Marani http://www.storiaradiotv.it/ROSANNA MARANI.htm Per sapere chi sono...chiedimelo Il mio motto Possiedo da spendere la sola moneta del mio sono. Ho investito il mio ero e non so se il mio sarò, potrà fruttarmi l'interesse ad essere.
Questa voce è stata pubblicata in Amore, Annotazioni, Divulgazione, Emozioni, Libertà, Poesia, Poesie erotiche, Riflessioni, Rispetto per la vita, Segnalazione, Sesso e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

5 risposte a Nel cuore

  1. piccoleparole ha detto:

    Incantata!!! Grazie!!!
    Te l’ho scritto ieri e lo confermo oggi, hai la matematica in poesia dentro e non ne sei consapevole :)))))))))))

    Mi piace

    • Rosanna Marani ha detto:

      Matematica? Io?. Azz.. Acciderbolina…. questa è davvero una notizia….bomba.. per me…Conto ancora con..le dita….

      Mi piace

      • piccoleparole ha detto:

        🙂 🙂 🙂 anch’io sono una frana con i conti.. ma la Matematica non è nel Saper Contare, ma nel Saper Guardare oltre.. per i conti ci sono i ragionieri.. con tutto il rispetto per questo mestiere.. 🙂
        Einstein, considerato da tutti un genio, non sapeva contare le monetine quando saliva sull’autobus per comprare il biglietto.. infatti le estraeva dalla tasca dei pantaloni e diceva all’autista “Prego, prenda le monete che le servono per il biglietto”… eppure lui la Matematica la sapeva bene.. 😉

        Mi piace

  2. Rosanna Marani ha detto:

    Ora capisco….. l’ordine nel.. caos!

    Mi piace

  3. Rosanna Marani ha detto:

    Poesia Nel cuore

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...