La mia rondine


La mia rondine

Noi donne

Noi donne perbene

Viste quando il pensiero conviene

Solo come Madonne

Noi donne

Noi donne sane

Viste quando il pensiero è inane

Solo puttane

Io donna

Non sono madonna

Non sono puttana

Dell’anima parlare si può

Ohibò

Rovistarla tutta

Anche con grossezza brutta

Succhiarle il sapore

Sentirne l’odore

Di romanticismo

Di puro lirismo

Lasciarle il volo

E mi consolo

Candido

Bianco

Stanco

Di colomba

Ma nei sussurri

Buzzurri

Ben di altro

Si dice

Far si deve come Orfeo per Euridice

Non la testa voltare

Non il sesso guardare

Non l’orgasmo godere

Ma nei sussurri

Buzzurri

Che san di volgare

Di sconcio

Di rancio

Per truppe di maschi

Laschi

In erezione

Che non lascerebbero

Come potrebbero?

Nessuna pulzella

Non sol la più bella

Indenne

Dalla scopata

Virtù offuscata

Tal la percezione

Basta

A punire la fanciulla

Vergine nella sua vita culla

Che deve apparire

Morire

Casta

Altrimenti immorale

La reputazione

Deve rimanere immortale

Non da desiderio colta

Da spasmo di contrazione

Eccitazione

Sensuale sensazione

Fatale

Che la ragazza

Sarebbe pazza

Della rondine

No non può parlare

La sua rondine

In gabbia ha da lasciare

Sacripante

Massacrante

Avere cucita

Ferita

La bocca

Le labbra

Quelle labbra di fuoco

Che non s’accontentan di poco

Far finta tocca

Per rimanere

Santa dipinta

Di non sentire

Nessun richiamo

Che urla la sua voce

Prima di essere messa

In croce

Che scatta

Voglia matta

Da sotto l’ombelico

Si lo so si lo dico

Va lontano

Serpeggia

Fa delle carni la sua reggia

Brucia ansima si torce

Le viscere contorce

Di piacere avvolge

Di libidine sconvolge

La mia rondine

Tenuta al chiuso

Riposta al disuso

Dai perbenisti

Della religione igienisti

Da ogni loro freno

Coglione

Vuole andare

Vuole liberamente parlare

Vuole provare tutta

Come succosa frutta

La sessualità naturale

Perlustrare

Scoprire

Esplorare

Succhiare

Odorare

L’anima si

Può?

La rondine no?

No No No

Non ci sto

Divento per la gente

Poco intelligente

Puttana

Seguo la mia tardiva mattana

E chi se ne cale

Non faccio alcun male

E chi se ne frega

La pia donnetta prega

Non sono uno scalpo di pube

Implume

Come vuole

Il maschio costume

Da collezionare

Che a me stessa so badare

Due lombi da fottere

Da penetrare

Quel che sono lo so

Una donna intera da amare

Una rondine che vuole

Gustare

Il suo rapporto sessuale

Il buco della serratura

E non per paura

Ho oscurato

In camera mia da letto

Entra sol chi ho invitato

Per mio e suo diletto

Mi arrogo il diritto

Anche se non è da nessuna parte scritto

Di far ciò che mi piace

Ciò che desidero veramente

Ciò che la mia rondine vuole

In faccia al mondo

Perseguire il suo sole

La mia rondine è viva

Evviva

Finalmente

Che al cuore non mente

E’ vera

E’ Primavera

Tanta Primavera

Prima che giunga sera

Nota 

Copertina  Copertina e acquisto

La mia rondine poesia pubblicata nel mio libro P’ossessione – Vincenzo Ursini Edizioni

https://lortodirosanna.wordpress.com/2013/12/18/possessione-di-rosanna-marani-edizioni-vincenzo-ursini/

Inserita nella Playlist  P’ossessione vocale by Rosanna Marani on #SoundCloud

https://lortodirosanna.wordpress.com/2014/01/14/possessione-vocale-by-rosanna-marani-on-

 

https://lortodirosanna.wordpress.com/2014/11/24/cio-che-caino-non-sa/

Antologia poetica letteraria Ciò che Caino non sa

Annunci

Informazioni su Rosanna Marani

@RosannaMarani Per sapere chi sono stata http://it.wikipedia.org/wiki/Rosanna_Marani http://www.storiaradiotv.it/ROSANNA MARANI.htm Per sapere chi sono...chiedimelo Il mio motto Voglio essere ieri fino a quando non saprò chi sarò domani, mentre imparo chi sono oggi!
Questa voce è stata pubblicata in Amore, Divulgazione, Emozioni, Libri, P'ossessione, Poesia, Poesie erotiche, Riflessioni, Rispetto per la vita, Segnalazione, Sessismo, Sesso e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

23 risposte a La mia rondine

  1. GIOVANNI ha detto:

    Leggendo questa tua mi viene in mente il film “La mia Africa” e la figura di Karen (che donna)!!!

    Mi piace

  2. Noemi Confortini ha detto:

    devo dirti che raramente provo invidia ed ammesso e non concesso che esista una “sana invidia” la provo ora !!!!!
    Grazie di avermi regalato questa poesia così bella e vera!

    Mi piace

  3. alfredo1930 ha detto:

    Ciao Rosanna sei un contenitore esplosivo con shegge anticonvenzionali che lavano energicamente il nostro super io e pongono in evidenza ironica.Tale è…la potenza maschile. Nei tuoi versi vi è un fluttuare armonioso di riflessioni, non astratte bensì riconducibili ad un percorso di vissuto in tutte le variabili che possono generarsi. Alfredo

    Mi piace

    • Rosanna Marani ha detto:

      Odio l’ipocrisia, odio i sepolcri imbiancati, odio la menzogna, soprattutto gli alibi menzogna con se stessi.E’ un nostro dovere se vogliamo onorare la vita ed esserne degni, capirne e trasmetterne il significato profondo, essere veri, diretti, aperti. Solo così per me significa esistere.E si devono avere e il coraggio e l’umiltà, sempre, anche nelle sconfitte di chiedere scusa e di mostrare la propria faccia. Non le terga…. Che quelle le mostrano i vigliacchi e coloro che si lasciano sopravvivere. Grazie Alfredo

      Mi piace

      • alfredo1930 ha detto:

        Vai Rosanna,le tue schegge fanno male (ne avverto la potenza perchè quelle a me piacciono) ma ho un dubbio,che comunque non pesa molto:oggi è di moda essere nello sterco,fanghiglia.Sono modi di vivere molto diffusi,ma le ventate nuove che arrivano possono anche chiudere un ciclo di fetido mecenatismo

        Mi piace

      • Rosanna Marani ha detto:

        Caro Alfredo… le mie ventate… vampate sono…vintage. Ora le lascio libere di bruciare fuori di me. Mi hanno protetto dallo sterco e dalla fanghiglia.Spero che possano essere utili, queste schegge a qualcuno perchè lo aiutino rimanere sempre fedele alla sua dignità….la pietra sui cui si.. fonda l’uomo!

        Mi piace

  4. Mauro Munari ha detto:

    Cara Rosanna…..
    in questo tuo canto esprimi il massimo che possa esprimere una donna: libera da costrizioni e castrazioni, di poter godere e disporre di se stessa….quindi : di sua esclusiva proprietà!!
    Complimenti perchè hai il coraggio che pochi hanno: quello di dire ciò che pensi a dispetto di falsi perbenismi e tabù!!!!

    Mi piace

  5. Grazie Mauro,replico la risposta detta ad Alfredo. Aggiungo che ho sempre affrontato a muso duro il mondo. Parlo la mia lingua, ne presuntuosamente, ne arrogantemente, ma solo corrispondente a quel che sono.Dico quel che faccio, perchè faccio quel che penso e penso quel che sono, Se qualcuno storce il naso, beh, selezione naturale, mi elimina la fatica di bannarlo dalla mia vita….

    Mi piace

  6. ombreflessuose ha detto:

    Ciao Rosanna, come Voli Tu…nessuna
    Grazie
    Mistral

    Mi piace

  7. Volo tardivo ma forse per questo….. gradito, sentito….Grazie

    Mi piace

  8. map pina ha detto:

    Cara Ros un’abbraccio forte forte!

    Mi piace

  9. Cara Ros,scusami ma ieri sera la stanchezza ha preso il sopravvento…
    Solo ora sono riuscita a dedicare ai tuoi versi l’attenzione che meritano.
    Sono rimasta stregata!Il tuo è un grido di liberazione dai tabù e dai pregiudizi,è il trionfo di un femminismo vero che non prevarica, ma che rivendica la parità.
    Ah come dovrebbero farne tesoro le fanciulle il cui unico obiettivo è svendere il corpo!
    Sei di una bravura stratosferica!!

    Mi piace

    • Rosanna Marani ha detto:

      Grazie mille. E scrivo di seguito l’onore che mi ha fatto il Corriere della Sera, (ti ha ascoltato per caso?) ad inserire la poesia La rondine, recitata da me su youtube, nei preferiti tuit per la celebrazione dell’8 marzo, festa della donna! Sono felice.

      Ecco dove è volata La mia rondine!
      https://twitter.com/#!/Corriereit/favorites
      IL CORRIERE l’HA MESSO TRA I SUOI PREFERITI
      EVVIVA LA RONDINE
      @RosannaMarani @Corriereit #8marzoperme oh yes io tuitto la mia rondine..EVVIVA LA LIBERTA’..
      Poesia La mia rondine: youtu.be/eyojWges63U

      Mi piace

  10. @Bobtwit99 ha detto:

    Per anni ho scritto pensieri poi, a un certo punto, ho smesso per aridità mentale o semplicemente perchè ho creduto fosse inutile se poi non li ascolta nessuno.

    Ora ho capito che occorre incoraggiamento, l’incoraggiamento che si ha leggendo.
    Poesia chiama poesia.

    Mi piace

  11. Rosanna Marani ha detto:

    Poesia La mia rondine

    Mi piace

  12. Pingback: AMORE ODIO | L'Orto di Rosanna

  13. Rosanna Marani ha detto:

    LA MIA RONDINE-ROSANNA MARANI

    Mi piace

  14. Pingback: Ciò che Caino non sa | L'Orto di Rosanna

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...