Nella terra


nella terra

Nella terra

Voglio restare

Nel totale contemplo

Perciò

Mi concentro

Sdraiata e coperta

Nella terra

Dalla terra

L’unica madre bella

Sentirmi da lei protetta

Che ora

La mia verde di bile veste

Mi sta un po’ stretta

Per riflettere

Pensare

Elaborare

S’ha da fare

La sòla

Che ho staccato da un ramo

Spezzato

Sconquassato

Da sola

Scavar con le mani

Il terriccio

Per reperire

Molliccio

Il dolor del mio canto

Per trasformarlo

In di gloria vanto

Ecco devo far a meno del pene

No non è sesso di cui accenno

E’ il senso del proprio io

Che all’uomo appartiene

E ‘da quel di carne gingillo

che sorte il suo mondo birillo

Le femminucce

Contrite

Con fantasie ritrite

Illusorie

Come e quanto poetiche fanno

Di noi  e loro insieme

Le storie

Che a da forca quel pendaglio

Terribile fatale sbaglio

Fan girotondo

Devo

Dicevo far a meno

Del pene come concetto

Buttare il suo perfido

Di irrealtà getto

Fuori di me

Staccarmi dal vagheggio

Privo di solfeggio

Inesistente nel pentagramma

Dell’’uomo ideale

Striminzire il suo aculeo

Dalla foce del cuore

Gorgheggio

Di un mito del mito

Che non c’è

Non esiste

Anche se in un sogno

Da fanciulla

Si è scolpito una culla

Resiste

Persiste

Insiste

E’ soltanto

Un vigliacco cristiano mortale

Quello che punge di tanto male

Farò prima o poi

Sfilando

L’anello catena dal dito

Di quel mito

Partorito

Dall’arzigogolo

Di un pensiero malnato

Di sicuro malato

Il suo funerale

Ci penso bene

Al pene

Alla sua legge penante

Pesante

L’uomo si sputa

La donna si prende

Quel che proviene

Dall’onda d’amore

Con ogni suo sapore

Di dolce

Di amaro

Di salato

Fino a quando non ha

La lezione imparato

E’ l’imperio

Della natura

Cambiare le regole scritte

E’ dura

Troppo dura

Dunque

Aspettare

Come donna

Come regina

Conviene

Mettere in fila

Gli aspiranti amanti

Spasimanti

Sperar di capire

Quale sia

Dell’uomo

Del re

Il suo fluire

Se ti concede

L’onore di essere

Suo specchio

Del suo sentimento abortito

Striminzito

Della sua inconiugata emozione

Che noi femmine dense

A volte melense

Facciamo volare

Come impazzito aquilone

O se davvero

Quell’uomo

Quel re

Riesce ad amar

Te regina

Te donna

Per quel

Che la donna

Che la regina

E’

Mi pare difficile il paradigma

Io so che

La donna

La regina

E’ vincente

Per suo connaturato mordente

Dona la vita

Pienezza infinita

L’uomo

Il re

Per sua costituzione

Ahimè

Spesso

E’ perdente

Tante volte

Coglione

Annunci

Informazioni su Rosanna Marani

@RosannaMarani Per sapere chi sono stata http://it.wikipedia.org/wiki/Rosanna_Marani http://www.storiaradiotv.it/ROSANNA MARANI.htm Per sapere chi sono...chiedimelo Il mio motto Possiedo da spendere la sola moneta del mio sono. Ho investito il mio ero e non so se il mio sarò, potrà fruttarmi l'interesse ad essere.
Questa voce è stata pubblicata in Amore, Divulgazione, Emozioni, Libertà, Poesia, Poesie erotiche, Riflessioni, Rispetto per la vita, Segnalazione, Sesso e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

10 risposte a Nella terra

  1. Aldo Licata ha detto:

    bellissima poesia…..

    Mi piace

  2. abbaschia ha detto:

    Piovigginare di parole, allarmante senso che specchia il quotidiano nello restio esporsi esplicito per mantenere ancora gelosie di sè.

    Mi piace

  3. Anna De Simone ha detto:

    sei una risorsa ricchissima!

    Mi piace

  4. Rosanna Marani ha detto:

    Grazie, un giacimento! Basta avere la trivella che funziona…. e sgorga il petrolio, oro a volte nero a volte rosso, del mio cuore!

    Mi piace

  5. rosanna g. ha detto:

    Fantastica!

    Mi piace

  6. Rosanna Marani ha detto:

    Poesia Nella terra

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...