L’incontro


L’incontro

Sei a me di fronte

L’attimo è bisonte

Ne ha la possanza

Ne ha dei suoi muscoli

L’eleganza

Uno gnomo amico

Ma il suo nome non lo dico

Si è sospeso

Alla lancetta

In tutta fretta

Dell’orologio

Che ticchettacca

Le ore degli arrivi e partenze

Che han degli addii e dei ciao

Tante valenze

Mi ha promesso

Che fermerà quel momento

Diventerà giura eterno

Senza mai dopo

Senza mai domani

Per questo intrecciate

Saranno per sempre

Le nostre mani

E mentre lo gnomo dondola

Il mio cuore va in gondola

Fatti vedere

Fatti sfiorare

Fatti toccare

Fatti abbracciare

Fatti amare

Fatti mangiare

Fatti baciare

Fatti assaporare

Che il digiuno

E’ stato lungo quarant’anni

Di mille malanni

Ora adesso sei qui

Sei qui

Io sono con te

Io sono con te

Sei qui

Nel mio cono di sera

Non sei più una chimera

Il filo del sangue che pulsa

Ti ha sentito

Stanato

Avvertito

Odorato

Capito

Compreso

Prima che

Il mio sguardo leso

Dalla tua visione

Ti concupisse

Fissasse

I contorni

Per metterti a fuoco

A poco a poco

Una gomena di sussulto

Di emozioni girandola

Intrisa inzuppata

Come olio di mandorla

Nell’emozione di rorido amore

Leggero e intenso

Mentre sento profumo di incenso

Di saliva asciugata

Riseccata

Forte

Spessa

Gradassa

Raggomitolata

In fitte lancinanti

Sotto la pelle

Dentro il costato

Dilatato

Che piegano le gambe

Ormai strambe

Sono punti di linee e di cerchi

Concentrici di

Noi

Tu uomo

Il solo che possa

Curare le ferite di me

Io donna

La sola che possa

Curare le ferite di te

La testa mi trottola

Il petto

Che balza

Sobbalza

Rimbalza

Nel pugno di vita potente

Richiama la gioia

Tanto grande

Da essere dolente

Sfinita

Infinita

Sorpresa

Appagata

Nel grido di gola

Ingoiata

Sei tu

Tu sei

Tu

Annunci

Informazioni su Rosanna Marani

@RosannaMarani Per sapere chi sono stata http://it.wikipedia.org/wiki/Rosanna_Marani http://www.storiaradiotv.it/ROSANNA MARANI.htm Per sapere chi sono...chiedimelo Il mio motto Possiedo da spendere la sola moneta del mio sono. Ho investito il mio ero e non so se il mio sarò, potrà fruttarmi l'interesse ad essere.
Questa voce è stata pubblicata in Amore, Divulgazione, Emozioni, Libertà, Poesia, Poesie in musica, Riflessioni, Rispetto per la vita, Risposte, Segnalazione e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

9 risposte a L’incontro

  1. Noemi Confortini ha detto:

    Buongiorno Rosanna,
    mi piace eccome!

    Mi piace

  2. Grazie….come sempre sono felice quando piace quel che scrivo. E soprattutto quando tu me lo fai sapere….Buona giornata

    Mi piace

  3. ombreflessuose ha detto:

    Nascosta tra i tuoi versi …ti ho vista
    Camminavi giuliva verso l’incontro.
    Splendida Rosanna
    Mstral

    Mi piace

  4. Grazie, per un attimo di gioia giuliva, ho rischiato di non essere poi.. ancora viva! Per fortuna ho ripreso il mio cuor con la mano e quel mito bugiardo… l’ho lanciato, come un aguzzo sasso, lontano.

    Mi piace

  5. Iridediluce ha detto:

    Il sentimento… dalle tue parole la dilatazione dell’attimo all’infinito sentire.
    Grazie Rosanna per tutto ciò che condividi con noi dalle tue pagine e che scatirisce dalla tua penna.

    A presto

    Iridediluce

    Mi piace

  6. A te Iridediluce….. Grazie

    Mi piace

  7. Rosanna Marani ha detto:

    Poesia L’incontro

    Mi piace

  8. Rosanna Marani ha detto:

    L’INCONTRO-ROSANNA MARANI

    Mi piace

  9. Rosanna Marani ha detto:

    L’incontro di Rosanna Marani – Musica di Stefano Ottomano

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...